Hera Comm

Logo stampa
 
 

HC Informa - Info utili

Bonus sociale sulla fornitura di energia elettrica

Che cos'è

E' uno sconto sulla bolletta di energia elettrica introdotto dal Governo con Decreto Ministeriale del 28/12/2007 per assicurare un risparmio sulla spesa dell’energia alle famiglie che si trovano in condizioni di disagio economico e/o fisico.

Dal 1 gennaio 2017, in attuazione del decreto del Ministro della Sviluppo economico del 29 dicembre 2016, il bonus per le famiglie che si trovano in condizioni economiche svantaggiate passa dal 20%calcolato sulla spesa netta al 30% della spesa media annua, al lordo delle imposte. Lo sconto passa così per il 2017 a 112 euro per le famiglie di 1-2 componenti, a 137 per quelle di 3-4 componenti e a 165 euro per quelle oltre i 4 componenti.

Per quanto riguarda invece il bonus per disagio fisico il valore riconosciuto è rimasto sostanzialmente invariato rispetto ai valori in vigore nel 2016.

I requisiti

Disagio economico

Possono farne richiesta i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura elettrica, relativo all’abitazione di residenza, il cui nucleo famigliare abbia le seguenti caratteristiche:

  • meno di 4 figli a carico  e un indicatore ISEE non superiore a 8.107,5 €
  • almeno 4 o più figli a carico e un ISEE non superiore a 20.000 €

Il bonus è valido per 12 mesi e ne può essere richiesto il rinnovo se permangono le condizioni di disagio economico.

Disagio fisico

Possono farne richiesta le famiglie il cui intestatario del contratto o familiare sia affetto da grave malattia che lo costringa all’utilizzo di apparecchiature mediche alimentate con l’energia elettrica (elettromedicali) indispensabili per il mantenimento in vita.

Il bonus per disagio fisico viene erogato senza interruzioni fino a quando sono utilizzate le apparecchiature. A tal fine si segnala che il cessato utilizzo di tali apparecchiature deve essere tempestivamente segnalato al proprio venditore.

Come farne richiesta

Per usufruire del bonus sociale è necessario:

  • scaricare e compilare l’apposita modulistica tenendo a portata di mano la bolletta dell’energia elettrica, molte delle informazioni richieste infatti sono facilmente reperibili in bolletta,
  • nei casi in cui si faccia richiesta per motivi di carattere economico è necessario reperire la documentazione attestante l’indicatore ISEE mentre nei casi di disagio fisico è necessario presentare un’apposita certificazione dell’ASL,
  • presentare i moduli e le certificazioni sopra indicate al proprio Comune di residenza o presso altro istituto da questi designato (CAF, comunità montane).

Contatti

Per maggiori informazioni, procedure e conoscere il valore del bonus consulta il sito dell'AEEGSI oppure chiama il numero verde 800.166.654.

 
 
 
 
_it
../