Hera Comm

Logo stampa
HERA comm - luce gas - Home Page
 
 
 

HC Informa - Info utili

Clienti non domestici - Novità sul Mercato di Tutela Elettrico

Prezzi dell'energia elettrica differenziati per fasce e per singoli mesi per i clienti non domestici

Dal 1° gennaio 2012 per i clienti non domestici (BT - altri usi) di energia elettrica serviti in regime di maggior tutela, con potenza disponibile fino a 16.5 kW, vengono introdotte alcune modifiche alle modalità di determinazione dei prezzi. Questa tipologia di clienti, che ora paga prezzi differenziati per fasce orarie e per raggruppamenti di mesi, dal 1° gennaio 2012 infatti avrà prezzi dell'energia elettrica differenziati per fasce orarie (F1, F2 e F3) e per singolo mese.
Il prezzo dell'energia per ogni singola fascia oraria sarà diverso in ogni mese dell'anno, rispecchiando coerentemente gli effettivi costi di approvvigionamento.
Questa modifica inoltre consentirà di unificare la modalità di determinazione del prezzo per tutti i clienti non domestici in bassa tensione serviti in regime di maggior tutela, attualmente differenziata per livello di potenza.

Come sono articolati i prezzi oggi?
Oggi, e fino al 31 dicembre 2011, i prezzi dell'energia che vengono applicati ai consumi dei clienti non domestici (BT - altri usi) di energia elettrica serviti in regime di maggior tutela, con potenza disponibile pari o inferiore a 16.5 kW (e che già ricevono il dettaglio dei propri consumi ripartiti per fasce orarie), variano oltre che per fascia oraria per raggruppamenti di mesi.
I raggruppamenti sono due e distinguono fra mesi di punta e mesi fuori punta. In particolare il raggruppamento R1 dei mesi di punta (alta stagione) comprende Gennaio, Febbraio, Giugno, Luglio, Novembre, Dicembre; mentre il raggruppamento R2 dei mesi fuori punta (bassa stagione) comprende Marzo, Aprile, Maggio, Agosto, Settembre, Ottobre.

Cosa cambierà?
Dal 1° gennaio 2012 i raggruppamenti verranno eliminati, il prezzo dell'energia continuerà ad essere aggiornato trimestralmente dall'Autorità ma in ogni aggiornamento il prezzo cambierà per ogni singola fascia oraria e per ogni mese del trimestre, in modo da dare al cliente finale un segnale di prezzo più coerente con gli effettivi costi di approvvigionamento.
Nella bolletta il cliente troverà applicato un prezzo diverso per ogni fascia oraria e per ogni mese di fornitura.

 
 
 
 
_it
../